Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum

Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum (http://hiryuen.com/forum/index.php)
-   Primi passi (http://hiryuen.com/forum/forumdisplay.php?f=10)
-   -   Ficus Ginseng - I miei primi passi (http://hiryuen.com/forum/showthread.php?t=8649)

Sfake69 09-02-2015 12:31

Ficus Ginseng - I miei primi passi
 
13 allegato(i)
Salve a tutti,
dopo essermi presentato mi accingo ad inserire il mio primo post. Credo sia la sezione giusta, visto che ora sto iniziando a muovere i "primi passi" in questo mondo.
Come ho gia detto nella presentazione, oggi per il mio compleanno mi è stato regalato questo bonsai di Ficus Ginseng (cito testualmente dal targhettino della pianta).
Ora vi dico come l'ho sistemato e chiedo a tutti dei consigli o comunque di segnalarmi se c'è qualcosa che non va.

L'ho posizionato sulla mia scrivania, in una camera molto luminosa e vicino alla finestra, credo abbia la giusta areazione e comunque, nella stanza la temperatura oscilla tutto l'anno tra i 16° e i 24° non accendo mai i termosifoni, ne ho il condizionatore. D'estate attivo solo un ventilatore a soffitto.

Ora vi dico, e vedrete stesso voi dalle foto, come si presenta la pianta. Voglio precisare che non ci ho proprio messo mano, mi sono limitato a mettere un sottovaso e posizionarla sulla scrivania.

http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif

la terra è coperta da uno strato di cortecce scure, non so il nome preciso. In terraristica lo chiamiamo BARK! al di sotto la terra si presenta molto scura e molto molto bagnata, quando mi è arrivato addirittura anche il tronco era bagnato. Per questo non ho innaffiato.

http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif

Alzando il vaso, dal foro di scolo osservo un groviglio di radici, anche queste molto molto bagnate che stanno per sporgere al di fuori del foro stesso. Questo mi fa pensare: forse il vaso è piccolo??? Chiedo a voi una risposta.

http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif

Infine, riguardo al fogliame. Molto folto! Noto degli ingiallimenti in alcuni punti, delle "crepe cicatrizzate" e soprattutto ci sono delle macchioline nere piccoline e puntiformi, diffuse su tutta la chioma. Cosa sono? saranno parassiti, proprio come nei serpenti? anche qui chiedo a voi.

http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif
http://master-bonsai.com/forum/maste...attach/jpg.gif

Ecco tutto. Non so se ho inserito il post nella sezione giusta, se ho caricato troppe foto o comunque se ho fatto qualcosa di sbagliato. Nel caso, cancellate tutto senza pietà! [:-)]
Nel caso vada tutto bene, aspetto vostri consigli, pareri sulla pianta, insomma tutto quello che avete da dirmi. Pendo dalle vostre labbra!
Ciao a tutti e grazie [:-))]

Psycho_alchemist 09-02-2015 13:24

Ciao,
alcune indicazioni generali.

La corteccia di pino in superficie è solo estetica ma ostacola l'asciugatura, inoltre il terreno attuale è argilloso e tende a restare inzuppato troppo a lungo.
Fossi in te toglierei la corteccia e non bagnerei più finché non asciuga.

In primavera ti consiglierei un trapianto in terriccio drenante (tipo pomice o akadama), eventualmente con un massimo di 20-30% di terriccio setacciato per eliminare la polvere.

Il ficus andrebbe tenuto all'esterno, ma non al sole, appena le temperature non scendono sotto i 10°C.
Se tenuto in casa, va messo dietro ad una finestra in modo che prenda la massima luce possibile, ma non sopra ad un termosifone!!!

Per info più dettagliate:
http://master-bonsai.com/forum/showthread.php?t=6766

Sfake69 09-02-2015 14:31

Grazie mille per la risposta. Farò come dici e nel frattempo aspetto altri interventi. Per quanto riguarda la posizione ora è proprio come dici tu. All'interno perchè fuori fa troppo freddo, ma vicinissimo alla finestra in modo da prendere tutta la luce, appena il clima sarà piu mite andrà all'estro.

Toglierò la corteccia, però ti chiedo: è oppurtuno aspettare fino alla primavera per il rinvaso? va bene lasciarlo con questo terriccio argilloso?

Infine, riguardo alle macchie sulle foglie sai dirmi nulla?

grazie mille

antonio89 09-02-2015 16:01

Ciao Sfake,
anche io sono nuovo di questo mondo e questo forum, ma come te ho iniziato ad interessarmi dopo aver ricevuto in regalo un ficus, retusa nel mio caso.
Da quello che ho capito leggendo le molte discussioni aperte sui ficus in questo forum, dovrai aspettare il momento in cui le temperature saranno stabilmente alte per il rinvaso, diciamo sopra i 20 gradi, quindi verso maggio approssimativamente. Intanto il tuo terriccio va bene ma tieni conto che un terriccio argilloso e poco drenante non va bagnato troppo spesso, sopratutto se tenuto in casa.
Aspetta comunque il parere di qualcuno più esperto che possa confermare quello che ho scritto.
Per quanto le macchie non saprei invece .

Intanto in bocca al lupo a te e la tua nuova pianta :)

Sfake69 09-02-2015 16:40

oooook capito! grazie mille, rimango sempre in ascolto :)

Sfake69 09-02-2015 22:06

2 allegato(i)
Ragazzi ho tolto la corteccia come mi avete detto. Va bene così?
Ps. il terreno è proprio bagnatissimo...

mic.ele 10-02-2015 07:52

Si molto bagnato. Non annaffiarlo finche' non asciuga. Controlla con un bastoncino di legno che sia asciutto anche dentro e non solo in superficie. Questo e' un ficus retusa innestato su radici di ginseng, si vede chiaramente l'innesto a spacco con un netto cambio di colore del tronco. Rinvaso a maggio. Se tagli le radici pota anche la chioma in egual misura. Ciao

Psycho_alchemist 10-02-2015 10:34

Le macchie sulle foglie potrebbero essere un inizio di marciume radicale.
Rinvasa in primavera con un terriccio ben drenante e aerato.
Per ora non bagnare più finché non si asciuga e lasciala stare. ;)

mic.ele 10-02-2015 13:01

Anche io avevo pensato a un inizio di marciume.

Preciso questa storia dell'innesto: il ficus ginseng e' il nome commerciale dato a un ficus retusa con radici ingrossate come quello che hai tu con ormoni vari. Dopo l'ingrossamento la pianta e' capitozzata e innestata con rametti di retusa piu' giovane.

Sfake69 14-02-2015 11:11

Buongiorno a tutti! :)
Perfetto, farò come dite, nel frattempo mi chiedevo:
Questa mattina avendo un po di tempo, ho tagliato via tutte le foglie gialle e molto rovinate, con buchi al centro e annerite. Ho fatto bene? Inoltre mi chiedevo, anche se il terriccio è ancora molto umido, potrei nebulizzare un po d'acqua sulle foglie o è inutile?
Grazie mille

diego 14-02-2015 18:10

Ok per il resto, evita di nebulizzare.

Sfake69 15-02-2015 13:36

Perfetto grazie mille

Sfake69 05-05-2015 15:51

Ciao a tutti.
Dopo alcuni mesi riprendo questo post per sottoporvi la questione del rinvaso del bonsai e del terriccio da utilizzare.
Ad oggi il bonsai ha cacciato moltissime nuove foglioline nuove piccoline ed io di pari passo con la loro crescita ho iniziato a potare le più grandi.
Inoltre devo dire che ormai sembra che di terriccio ne sia rimasto ben poco... le radici sono cresciute molto, a volte uscendo anche al di fuori del terreno.
Il vaso ormai mi sembra piccolo, quindi ho deciso di fare un rinvaso nel mese di maggio. Sbaglio?
Sapreste consigliarmi un vaso ideale per questo tipo di bonsai e soprattutto che terriccio utilizzare?
Ora c'è un terriccio molto argilloso che trattiene molta acqua e quando si secca diventa quasi impenetrabile.
Infine, vorrei sapere se posso piantare, a scopo decorativo, una specie di prato che vada a coprire l'intera superfice del vaso. Che ne dite?
grazie, aspetto le vostre risposte :)

Psycho_alchemist 05-05-2015 17:07

Se la pianta germoglia e le radici crescono vuoi dire che sta bene, cosa essenziale prima di qualsiasi operazione.

Il substrato ideale sarebbe akadama pura, o pomice con un pochino di terriccio (max 20%), a seconda di cosa ti è più facile reperire.

Il vaso può andare bene anche quello che hai, quando la svasi districa la maggior parte delle radici a mano oppure con un bastoncino cercando di non rompere i capillari, elimina gran parte del vecchio terriccio e pota le radici solo se sono estremamente lunghe (tipicamente quelle in fondo al vaso che girano intorno al fondo).

Dopodichè adagia la pianta nel vaso nella posizione che più ti piace e fissala bene al vaso (con fili di alluminio ramato passati nei fori di drenaggio).

Poi riempi col restante substrato, fallo penetrare bene tra le radici con un bastoncino.

Una bella bagnata e gustati la piantina ;)

Sfake69 06-05-2015 09:52

Ho capito, grazie mille :)
E cosa mi dici sulla possibilità di piantare una sorta di "prato" che copra l'intera superficie del terreno?


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:59.

Powered by vBulletin versione 3.8.2
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it