Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum  

Vai indietro   Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum > VARIE > Sezione di consultazione > Monografie essenze > Famiglie

Rispondi
 
Strumenti della discussione ModalitÓ di visualizzazione
Vecchio 25-03-2011, 16:33   #1
Gian Piero
Cavaliere del Ducato
 
L'avatar di Gian Piero
 
Registrato dal: Tue May 2010
Provincia: Roma
Messaggi: 3,436
predefinito VITACEAE

VITACEAE
La famiglia delle Vitaceae annovera circa 470 specie legnose, per lo pi¨ lianose, con foglie sparse, composte o semplici ma profondamente lobate, con stipole, e spesso anche con cirri, derivanti da modificazioni dell'infiorescenza, diffuse nelle regioni temperato-calde. I fiori, molto piccoli, sono attinomorfi, unisessuali o ermafroditi, mostrano per lo pi¨ una struttura pentamera (raramente tetramera), e sono provvisti di un disco posto all'apice del peduncolo. Il perianzio Ŕ precocemente caduco ed Ŕ formato da 5 sepali verdastri molto ridotti, 5 petali liberi alla base e saldati alla sommitÓ a formare una sorta di cappuccio che cade per l'allungamento degli stami (Vitis vinifera). Questi ultimi sono in numero di 5, mentre il gineceo, formato da 2 carpelli ciascuno con 2 ovuli, Ŕ supero e biloculare.
A questa famiglia appartiene un'importante pianta coltivata, la vite (Vitis vinifera), originaria del Caucaso e coltivata nel bacino del Mediterraneo sin dall'antichitÓ. Altre specie assai conosciute sono quelle del genere Parthenocissus, note con vari nomi (vite canadese, vite americana), utilizzate come rampicanti in parchi e giardini o coltivate come piante ricadenti in appartamento.
Allo stato spontaneo, in Italia Ŕ piuttosto diffusa Vitis sylvestris, da alcuni considerata sottospecie della vinifera, frequente componente dei boschi ripali.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   Vitaceae.jpg
Visite: 541
Dimensione:   66.6 KB
ID: 20905
www.botany.wisc.edu


Vitis
La vite Ŕ una pianta arborea rampicante che per crescere si attacca a dei sostegni (tutori) mediante i viticci; se la pianta non viene potata pu˛ raggiungere larghezze ed altezze notevoli attaccandosi agli alberi, su pareti rocciose, o coprendo il suolo. ╚ dotata di un apparato radicale molto sviluppato, che pu˛ superare anche i 10 metri di lunghezza.
Ha un fusto anche di lunghezza notevole da cui e si dipartonono numerosi rami, detti tralci.
Le foglie, dette pampini, palminervie, alterne, sono semplici e costituite da cinque lobi principali pi¨ o meno profondi, su una forma di base a cuore.
Le foglie sono un carattere diagnostico molto importante per il riconoscimento dei vitigni delle varie specie, e all'interno della vite coltivata europea (Vitis vinifera sativa).
I frutti sono delle bacche (acini) di forma e colore variabile: gialli, viola o bluastri, raggruppati in grappoli. Presentano un esocarpo spesso pruinoso (buccia), un mesocarpo con cellule piene di succo da cui si ricava il mosto (polpa) ed un endocarpo formato da uno strato di cellule che delimita le logge contenenti i semi (vinaccioli).

v. vinifera [vite europea]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_vvinifera.jpg
Visite: 443
Dimensione:   26.2 KB
ID: 20906

Ultima modifica di Gian Piero; 24-04-2011 a 11:56
Gian Piero non Ŕ in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti della discussione
ModalitÓ di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code Ŕ attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG Ŕ attivo
il codice HTML Ŕ attivo

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:07.


Powered by vBulletin versione 3.8.2
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it