Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum  

Vai indietro   Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum > Bonsai > Free Bonsai

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 06-11-2010, 16:56   #1
Enrico74
Cammina nel giardino
 
Registrato dal: Mon Nov 2010
Provincia: Catania
Messaggi: 11
predefinito Ficus Retusa: ramo secco da preservare

Eccomi qui con il mio primo quesito.
Quello che vedete qui diseguito è il mio ficus retusa.



L'ho comprato cinque anni fa in un vivaio specializzato e sul cartellino c'era scritto che aveva 9 anni. Lo tengo tutto l'anno all'esterno, in un balcone esposto a sud e protetto da canne. Qui a Catania si può. Nonostante sia un'essenza resistente ho rischiato di ammazzarla per un rinvaso, diciamo così, sfortunato. Lo feci a dicembre perché volevo solo metterlo in un vaso più grande senza smuovere la terra, ma una volta finito ho annaffiato abbondantemente. Sfortuna volle che poi piovve a lungo, così il terreno non si asciugò per giorni. Perse tutte le foglie e non diede segni di vita. In primavera, non vedendo progressi, mi rassegnai a buttarlo via, ma quando stavo per farlo notai le radici belle bianche, così aspettai finché, nel giugno successivo non è ricomparve un po' di verde, ma solo da un lato. L'altra parte è rimasta sfoglia e adesso, dopo 5 anni, comincia a rovinarsi. Evidentemente il legno è ormai secco e la corteccia sta venendo via, come potete vedere da queste alre due foto:





Mi chiedo come potrei fare a salvaguardare il ramo secco, considerato che so che il ficus mal sopporta i prodotti chimici.
Non mi interessa avventurarmi con un jiin a tempera bianca, solo voglio evitare che marcisca.
Per il secondo problema, che vi avrà già fatto inorridire, cioè la forma, vi rimando ad un altro topic.
Ciao!
Enrico74 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-11-2010, 17:50   #2
Gimmino
Frequentatore del laboratorio.
 
L'avatar di Gimmino
 
Registrato dal: Sun Mar 2010
Provincia: Larciano (PISTOIA)
Messaggi: 1,169
predefinito

Ciao Enrico, su buona parte delle essenze per preservare il secco si usa il fuoco e liquido jin, ma sul ficus non saprei, non possiedo questa essenza, aspettiamo qualcuno che la possiede... ciao
__________________
Gimmi
Gimmino non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-11-2010, 18:35   #3
Enrico74
Cammina nel giardino
 
Registrato dal: Mon Nov 2010
Provincia: Catania
Messaggi: 11
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Gimmino Visualizza il messaggio
Ciao Enrico, su buona parte delle essenze per preservare il secco si usa il fuoco e liquido jin, ma sul ficus non saprei, non possiedo questa essenza, aspettiamo qualcuno che la possiede... ciao
Grazie!
Intanto puoi spiegarmi meglio. Il liquido jiin che composizione ha? So che costa parecchio, non varrebbe la pena nel mio caso. Cosa intendi per usare il fuoco?
Enrico74 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-11-2010, 19:25   #4
Gimmino
Frequentatore del laboratorio.
 
L'avatar di Gimmino
 
Registrato dal: Sun Mar 2010
Provincia: Larciano (PISTOIA)
Messaggi: 1,169
predefinito

Leggiti questo showthread...
http://master-bonsai.com/forum/showt...ht=legna+secca
__________________
Gimmi
Gimmino non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-11-2010, 20:26   #5
Enrico74
Cammina nel giardino
 
Registrato dal: Mon Nov 2010
Provincia: Catania
Messaggi: 11
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Gimmino Visualizza il messaggio
Uhm...non so, non credo di poterci riuscire...troppo complicato e troppi attrezzi che non possiedo.
Possibile che in Europa non facciano un prodotto equivalente a questo liquido?
Enrico74 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-11-2010, 20:02   #6
skzzz
Comprende il mochikomi
 
Registrato dal: Thu Oct 2010
Provincia: Guidonia prov. Roma
Messaggi: 392
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Enrico74 Visualizza il messaggio
Uhm...non so, non credo di poterci riuscire...troppo complicato e troppi attrezzi che non possiedo.
Possibile che in Europa non facciano un prodotto equivalente a questo liquido?
ora magari dirò una baggianata :P. (se sbaglio correggetemi:

il liquido jin è un prodotto che si può creare direttamente a casa con calce e zolfo, in internet trovi la spiegazione passo passo su come farlo, oppure (SPAM) nel negozio di andrea lo trovi già pronto sui 16 € mi pare.
per la "fiamma ossidrica" da un qualsiasi brico puoi trovare un piccolo attrezzo a prezzo basso, oppure magari spendici un pò di più che è comunque un attrezzo che in futuro ti serverà, per il resto bho!non so che dirti!
skzzz non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-11-2010, 20:34   #7
Enrico74
Cammina nel giardino
 
Registrato dal: Mon Nov 2010
Provincia: Catania
Messaggi: 11
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da skzzz Visualizza il messaggio
ora magari dirò una baggianata :P. (se sbaglio correggetemi:

il liquido jin è un prodotto che si può creare direttamente a casa con calce e zolfo, in internet trovi la spiegazione passo passo su come farlo, oppure (SPAM) nel negozio di andrea lo trovi già pronto sui 16 € mi pare.
per la "fiamma ossidrica" da un qualsiasi brico puoi trovare un piccolo attrezzo a prezzo basso, oppure magari spendici un pò di più che è comunque un attrezzo che in futuro ti serverà, per il resto bho!non so che dirti!

Grazie mille!
Nel post dedicato al legno secco postato sopra però si sconsiglia di usare altro che il jiin giapponese per motivi di chimica.
Ma ci vuole qualche pinza speciale per tirare via la corteccia residua?
Enrico74 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-11-2010, 20:56   #8
skzzz
Comprende il mochikomi
 
Registrato dal: Thu Oct 2010
Provincia: Guidonia prov. Roma
Messaggi: 392
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Enrico74 Visualizza il messaggio
Grazie mille!
Nel post dedicato al legno secco postato sopra però si sconsiglia di usare altro che il jiin giapponese per motivi di chimica.
Ma ci vuole qualche pinza speciale per tirare via la corteccia residua?
dalla foto che ho visto mi sembrano dei piccoli rami che vuoi preservare giusto? in questo caso basta un qualsiasi coltello per eliminare la corteccia rimasta, essendo secco dovrebbe andare via tranquillamente!non dovresti aver bisogno di frese o troncatrici speciali!
per il liquido jin allora bho! non so cosa dirti!io proverei a crearmelo (non farci caso sono un maniaco del creare).
intanto pulisci la corteccia e vediamo cosa esce fuori e il disegno che vuoi dargli!
skzzz non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-11-2010, 21:50   #9
diego
Stregone del ducato
 
L'avatar di diego
 
Registrato dal: Thu Apr 2010
Provincia: verona, 900mslm
Messaggi: 3,237
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da skzzz Visualizza il messaggio
dalla foto che ho visto mi sembrano dei piccoli rami che vuoi preservare giusto? in questo caso basta un qualsiasi coltello per eliminare la corteccia rimasta, essendo secco dovrebbe andare via tranquillamente!non dovresti aver bisogno di frese o troncatrici speciali!
per il liquido jin allora bho! non so cosa dirti!io proverei a crearmelo (non farci caso sono un maniaco del creare).
intanto pulisci la corteccia e vediamo cosa esce fuori e il disegno che vuoi dargli!
Ciao, da quello che so e leggo in giro, è possibile fare il liquido jin da sè (è polisolfuro di calcio), però devi avere spazio all'aperto (puzza un casino; e vicini mooooolto amici che non rompono) e cmq attenzione; trovi ricette on line. Per quel che mi riguarda, per la spesa che è non so se ne vale la pena... Forse solo per la soddisfazione di farselo.
Detto da uno che ama spermentare ed arrangiarsi...
diego non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-11-2010, 21:52   #10
skzzz
Comprende il mochikomi
 
Registrato dal: Thu Oct 2010
Provincia: Guidonia prov. Roma
Messaggi: 392
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da diego Visualizza il messaggio
Ciao, da quello che so e leggo in giro, è possibile fare il liquido jin da sè (è polisolfuro di calcio), però devi avere spazio all'aperto (puzza un casino; e vicini mooooolto amici che non rompono) e cmq attenzione; trovi ricette on line. Per quel che mi riguarda, per la spesa che è non so se ne vale la pena... Forse solo per la soddisfazione di farselo.
Detto da uno che ama spermentare ed arrangiarsi...
la pensiamo allo stesso modo allora .certo provare non costa nulla!e poi i materiali base non costano moltissimo!, quello che mi ero dimenticato di dire infatti era di utilizzare un fornelletto da campeggio,io ne ho uno a bombola di gas pagato 10€ che è meglio dei fornelli della cucina!:P
skzzz non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Tag
ficus retusa, legno secco


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:43.


Powered by vBulletin versione 3.8.2
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it