Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum  

Vai indietro   Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum > VARIE > Sezione di consultazione > Monografie essenze > Famiglie

Rispondi
 
Strumenti della discussione ModalitÓ di visualizzazione
Vecchio 02-09-2010, 11:56   #1
Gian Piero
Cavaliere del Ducato
 
L'avatar di Gian Piero
 
Registrato dal: Tue May 2010
Provincia: Roma
Messaggi: 3,436
predefinito FAGACEAE

FAGACEAE
La famiglia delle Fagaceae, che prende nome dal faggio (Fagus), comprende unicamente piante legnose, distribuite nelle regioni temperate dell'Eurasia e delle Americhe con i generi Castanea, Quercus, Fagus e Nothofagus. Si tratta di una famiglia piuttosto primitiva che riunisce alcuni tra i principali alberi dei nostri boschi.
I rami portano foglie spiralate provviste di stipole caduche.
I fiori sono unisessuali, raccolti in infiorescenze poco vistose, chiamate amenti o glomeruli. I fiori sono forniti di tepali in numero di 4-7; quelli maschili hanno stami in numero uguale o doppio rispetto ai pezzi del perigonio quelli femminili possiedono un ovario infero formato da 3-6 carpelli saldati con 3-6 stili. L'impollinazione Ŕ generalmente anemogama (effettuata dal vento), ad eccezione del castagno ove gli insetti giocano un ruolo fondamentale.
Il frutto Ŕ una noce provvista di una cupula, che pu˛ avvolgerla completamente (es. Castanea, Fagus) o solo nella parte apicale (es. Quercus).
L'importanza della famiglia risiede nella grande estensione e diffusione sulla terra di foreste, localizzate soprattutto nelle regioni temperate, in cui le fagacee sono le essenze dominanti. Molte specie sono, pertanto, largamente utilizzate per produrre legno e cellulosa.


Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   Fagaceae.jpg
Visite: 568
Dimensione:   55.8 KB
ID: 11842
http://www.botany.wisc.edu


Castanea
Le specie di questo genere sono per lo pi¨ alberi di medie dimensioni o arbusti.
La corteccia Ŕ liscia negli alberi giovani con lenticelle ben evidenti, col tempo per˛ si fessura sviluppando lunghi cordoni longitudinali spesso spiraleggianti.
Le foglie sono semplici, decidue, grandi, allungate, con margine dentato, stipolate e brevemente picciolate.
Sono piante monoiche con fiori unisessuali maschili in amenti terminali e fiori femminili in glomeruli di norma alla base degli amenti maschili. I fiori maschili sono riuniti in amenti formati da molti gruppi di fiori, hanno calice con 6 lobi, e da 6 a 20 stami.
I fiori femminili sono racchiusi completamente in un involucro tipico delle fagaceae la cupola, che in questo genere Ŕ provvista di spine ramificate e brattee squamiformi.
Il castagno Ŕ una delle pi¨ importanti essenze forestali dell'Europa meri***nale, in quanto ha riscosso, fin dall'antichitÓ, l'interesse dell'uomo per i molteplici utilizzi. Oltre all'interesse intrinseco sotto l'aspetto ecologico, questa specie Ŕ stata largamente coltivata, fino ad estenderne l'areale, per la produzione del legname e del frutto. Quest'ultimo, in passato, ha rappresentato un'importante risorsa alimentare per le popolazioni rurali degli ambienti forestali montani e collinari, in quanto le castagne erano utilizzate soprattutto per la produzione di farina.

c. sativa [castagno]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_csativa.jpg
Visite: 365
Dimensione:   23.1 KB
ID: 11843


Fagus
Questo genere comprende specie arboree e arbustive originarie dell'Europa, America, Giappone e Cina, con altezza fino ai 30-35 m. Il nome potrebbe derivare dal greco faghein (= mangiare) per i frutti eduli di cui sono ghiotti i maiali.
Nonostante il faggio abbia una naturale tendenza a formare boschi con individui della stessa specie, in alcuni ambienti lo si ritrova di frequente consociato con varie altre specie, quali l’abete bianco, gli aceri, i carpini e le querce.
Il tronco Ŕ diritto, cilindrico da giovane, largamente scanalato da vecchio; la scorza sottile si presenta caratteristicamente liscia e lucente, grigio chiaro.

Le foglie alterne, ovato-ellittiche, sono lunghe 5-15 cm e larghe 4-10, leggermente ondulate e cigliate al margine, con nervi secondari diritti e paralleli; sono dotate di un breve picciolo e si presentano all’inizio arrossate, poi superiormente verde scuro, pi¨ chiare sotto.
I frutti sono costituiti da noci legnose dette "faggiole" lunghe circa 2 cm, di forma ovoidale-triangolare e avvolte da una cupola spinosa (simile a quella delle castagne) a 4 valve che a maturitÓ si apre.

f. crenata [faggio giapponese]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_fcrenata.jpg
Visite: 371
Dimensione:   15.0 KB
ID: 11844 Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_fjaponica.jpg
Visite: 355
Dimensione:   10.1 KB
ID: 11845


f. sylvatica [faggio europeo]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_fsylvatica.jpg
Visite: 409
Dimensione:   16.1 KB
ID: 11846


Nothofagus
Il genere Nothofagus (faggio australe) comprende circa 35 specie di alberi esclusivi dell'emisfero australe: Sudamerica, Australia e varie isole dell'Oceania.
Le foglie sono dentate o intere, caduche o sempreverdi.
I fiori sono raccolti in infiorescenze unisessuali poco appariscenti (i fiori femminili possono essere anche isolati).
I frutti secchi sono noci piatte o triangolari riunite a gruppi di 2-7 entro cupole.
In origine questo genere veniva incluso nelle Fagacee, ma fin dagli anni '60 alcuni stu***si hanno contestato questa attribuzione, proponendo una famiglia separata, sempre all'interno dell'ordine delle Fagali e costituita solo da questo genere (Nothofagaceae). Il principale motivo di questa distinzione sono le caratteristiche del frutto.
La questione Ŕ tuttora oggetto di stu***.

n. antarctica [faggio australe]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_Nantartica.jpg
Visite: 599
Dimensione:   24.8 KB
ID: 11847

Quercus
Il genere Quercus comprende molte specie (circa 400) di alberi dal portamento imponente (anche se esistono alcune specie arbustive), a foglie decidue o sempreverdi e comunemente definiti “querce”.
Le foglie, alterne, sono talvolta lobate, talvolta dentate e sulla stessa pianta possono avere forme differenti, per la differenza del fogliame giovanile rispetto a quello adulto.
Le querce sono piante monoiche. I fiori maschili sono riuniti in amenti di colore giallo, quelli femminili sono di colore verde. Il frutto Ŕ la ghianda, formata da una cupola di squame che circonda la base della noce.

q. cerris [cerro]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qcerris.jpg
Visite: 348
Dimensione:   17.4 KB
ID: 11848

q. coccinea
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qcoccinea.jpg
Visite: 361
Dimensione:   22.3 KB
ID: 11849

q. ilex [leccio]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qilex.jpg
Visite: 374
Dimensione:   18.3 KB
ID: 11850

q. petraea [rovere]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qpetraea.jpg
Visite: 366
Dimensione:   16.2 KB
ID: 11851

q. pubescens [roverella]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qpubescens.jpg
Visite: 383
Dimensione:   22.2 KB
ID: 11852

q. robur [farnia]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qrobur.jpg
Visite: 356
Dimensione:   15.2 KB
ID: 11853

q. suber [sughera]
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foglia_qsuber.jpg
Visite: 381
Dimensione:   26.3 KB
ID: 11854


ź Dov'era l'ombra, or sÚ la quercia spande
morta, nÚ pi¨ coi turbini tenzona.
La gente dice: Or vedo: era pur grande!

Pendono qua e lÓ dalla corona
i nidietti della primavera.
Dice la gente: Or vedo: era pur buona!

Ognuno loda, ognuno taglia. A sera
ognuno col suo grave fascio va.
Nell'aria, un pianto... d'una capinera

che cerca il nido che non troverÓ. ╗
(Giovanni Pascoli, La quercia caduta)

Ultima modifica di Gian Piero; 28-04-2011 a 15:35
Gian Piero non Ŕ in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti della discussione
ModalitÓ di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code Ŕ attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG Ŕ attivo
il codice HTML Ŕ attivo

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:25.


Powered by vBulletin versione 3.8.2
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it