Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum  

Vai indietro   Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum > VARIE > Sezione di consultazione > Cure periodiche

Rispondi
 
Strumenti della discussione ModalitÓ di visualizzazione
Vecchio 17-07-2009, 23:29   #1
Andrea Meriggioli
"Amministratore"
 
L'avatar di Andrea Meriggioli
 
Registrato dal: Sat Jan 2009
Provincia: Trieste
Messaggi: 19,002
Invia un messaggio tremite Skype a Andrea Meriggioli
predefinito Giugno

Durante il mese di giugno, bisogna iniziare a proteggere le essenze pi¨ sensibili al sole diretto che comincia a farsi pi¨ intenso con reti ombreggianti (anche con reti antigrandine per evitare che le essenze con il fogliame pi¨ delicato si possano rovinare in seguito ad eventuali scossoni estivi). Risulta molto importante posizionare i bonsai in modo tale che non vi siano pavimentazioni o muri in cemento che possano riflettere la calura del sole provocando surriscaldamenti e ustioni. Continuare con i regimi di concimazione, verificare lo stato del filo se questo comincia a incidere e la presenza di insetti o funghi dannosi. Sulle piante con i vasi pi¨ piccoli, proteggere la superficie del substrato, con sfagno umido, oppure stracci bagnati al fine di evitare il surriscaldamento di questo ed eventuali colpi di secco. Verificare molto spesso lo stato di idratazione del terriccio ed eventualmente aumentare la frequenza delle irrigazioni.

PRINCIPIANTI:
Si possono eseguire le potature di contenimento oltre che a continuare con le concimazioni. Inoltre Ŕ il momento adatto (grazie al fatto che questo Ŕ il periodo dell'anno con il maggior numero di ore solari) per eseguire le defogliazioni con relative filature ed impostazioni di tutte le essenze che hanno portato a maturazione le nuove cacciate dell'anno in corso.

AVANZATI:
Si possono eseguire le potature di contenimento, legature di rifinitura e scandelature totali sulle conifere ad ago lungo (pini neri ecc) oltre che la selezione delle gemme nate in seguito all'eventuale precedente scandelatura o pizzicatura. Esecuzione di defogliazioni con relative filature ed impostazioni fino al fino di tutte le essenze che hanno portato a maturazione le nuove cacciate dell'anno in corso. Lavorazione e manutenzione della legna secca. Sulle piante pi¨ rustiche si possono ancora eseguire discreti interventi di prima impostazione.




A cura di Andrea Meriggioli
Andrea Meriggioli non Ŕ in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti della discussione
ModalitÓ di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code Ŕ attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG Ŕ attivo
il codice HTML Ŕ disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:00.


Powered by vBulletin versione 3.8.2
Copyright ©: 2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it