Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum  

Vai indietro   Hiryū-en (ex Master Bonsai) Forum > VARIE > Sezione di consultazione

Rispondi
 
Strumenti della discussione ModalitÓ di visualizzazione
Vecchio 08-11-2009, 21:57   #1
Andrea Meriggioli
"Amministratore"
 
L'avatar di Andrea Meriggioli
 
Registrato dal: Sat Jan 2009
Provincia: Trieste
Messaggi: 18,952
Invia un messaggio tremite Skype a Andrea Meriggioli
predefinito RODILEGNO ROSSO (Coccus coccus)

Cossus cossus L. (Lepidoptera Cossidae)
Attacca principalmente i seguenti generi di piante: Acer, Prunus, Fagus, Alnus, Ulmus, Tilia, Platanus e Quercus .

Sintomi : Rigonfiamenti della corteccia, fori da cui esce un colaticcio rosso costituito da rosura mista ad escrementi.

Descrizione
Adulti: di aspetto grigio cinereo o grigio rossiccio. Le ali anteriori mostrano delle sfumature biancastre e numerose linee trasversali nerastre pi¨ o meno marcate. Il paio posteriore ha colore che riprende quello del corpo, ma con tonalitÓ pi¨ scura. L'addome presenta delle sfumature grigio biancastre. L'apertura alare Ŕ compresa fra 70 e 90 mm.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   C_cossusAdulto.jpg
Visite: 891
Dimensione:   16.3 KB
ID: 4140

Larve: a maturitÓ sono lunghe 70-90 mm e di aspetto rosso vinoso sul dorso e giallastre o carniccio sui lati e sul ventre, il capo e le zampe sono nere come le macchie sul protorace. Su tutto il corpo sono visibili tubercoli piliferi scuri.

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   C_cossusLarva.jpg
Visite: 838
Dimensione:   16.7 KB
ID: 4142

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   Cossus%20-%20larva1.jpg
Visite: 882
Dimensione:   39.0 KB
ID: 4143

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   Cossus%20-%20larva2 matura.jpg
Visite: 2120
Dimensione:   32.6 KB
ID: 4144

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   Cossus%20-%20larva%203 galleria.jpg
Visite: 1162
Dimensione:   53.8 KB
ID: 4145

Biologia - L'insetto ha un ciclo triennale e iberna sempre come larva. Gli adulti sfarfallano tra giugno e settembre con un picco in luglio. Le femmine entro le 48 ore dalla loro comparsa depongono le uova in piccoli gruppi entro le screpolalure della corteccia e in genere nella parte bassa del tronco. Le larve dapprima vivono gregarie sotto la corteccia e poi da solitarie scavano gallerie indipendenti verso l'alto o il basso con andamento obliquo verso il centro della pianta. Le larve giungono a maturitÓ nell'autunno del secondo anno e, dopo aver trascorso l'inverno, nella primavera successiva si incrisalidano entro un bozzolo sericeo che tessono a ridosso del foro di sfarfallamento che avevano giÓ preparato.

Crisalide di Coccus Coccus:

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   C_cossusCrisalide.jpg
Visite: 838
Dimensione:   8.8 KB
ID: 4141

Periodo di dannositÓ : In pratica tutto l'anno.


Tecniche di risanamento - In caso di attacchi limitati si pu˛ intervenire uccidendo le larve dentro le gallerie mediante un filo di ferro o rame tenero (eventualmente arroventato) e passando poi fuoco con un microsaldatore in prossimitÓ dei fori d'uscita, iniettandovi in conclusione insetticidi che tendono a espandersi per via gassosa o meglio vapore (reldan22), avendo cura, poi di chiudere ermeticamente i buchi con stucco. Tuttavia Ŕ sempre consigliabile accompagnare queste pratiche con la tecnica di lotta della cattura in massa, metodo insostituibile nel caso si debba contenere l'infestazione su ampie superfici boscate.
Andrea Meriggioli non Ŕ in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti della discussione
ModalitÓ di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code Ŕ attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG Ŕ attivo
il codice HTML Ŕ attivo

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09:13.


Powered by vBulletin versione 3.8.2
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it